Genova, il ponte Morandi potrebbe crollare: “Intervenire subito”

Commissario Ferrazza: "Il moncone est di ponte Morandi è pericolante e deve essere abbattuto o messo in sicurezza al più presto". La finanza nelle sedi di Autostrade

Black Friday Carlomagno novembre 2018
Tecnici e periti al lavoro sul ponte crollato
Tecnici e periti al lavoro sul ponte crollato (Ansa)

Il moncone est di ponte Morandi, a Genova, è pericolante e deve essere abbattuto o messo in sicurezza al più presto. Lo rende noto la struttura commissariale per l’emergenza che ha ricevuto una relazione tecnica dalla commissione ispettiva del ministero guidata dall’architetto Roberto Ferrazza. La struttura commissariale ha scritto al ministero e concessionaria per avviare gli interventi necessari.

Sarà effettuata oggi, a quanto si apprende, negli uffici della società Autostrade, attraverso la Guardia di finanza, l’acquisizione di materiale utile all’inchiesta sul crollo di ponte Morandi.

Secondo quanto scrive l’Ansa, la Guardia di finanza è al lavoro nelle sedi della Società Autostrade per l’Italia di Genova, Firenze e Roma. Su mandato della Procura genovese, le fiamme gialle stanno sequestrando documentazione nell’ambito dell’inchiesta per il crollo del ponte Morandi.