Follia nel Mantovano, donna accoltella visitatori al museo: un morto e feriti

L'assalitrice è una badante di 58 anni, che è ora in stato di fermo: Omicidio e lesioni gravi. Non si conoscono i motivi del gesto.

Carlomagno campagna novembre 2018
Museo civico Mantova
Il Museo civico dove è avvenuto il fatto (Foto Gazzetta di Mantova)

Follia nel Mantovano, dove una donna in preda a un raptus ha accoltellato diverse persone che stavano visitando il museo civico di Canneto dell’Oglio, centro in provincia di Mantova. Il bilancio è di una donna morta di 54 anni e più persone ferite.

Il fatto è successo nel pomeriggio in piazza Gramsci. La donna, badante 58enne di nazionalità polacca, è stata fermata dai carabinieri. Secondo quanto ricostruito,  l’accoltellatrice sarebbe entrata nel museo che ospita una mostra di giocattoli storici, e con uno o più coltelli tra le mani ha sferrato fendenti ai visitatori sia all’interno della struttura che all’esterno, colpendo anche i passanti.

Ignoti al momento il motivi che hanno spinto la donna ad aggredire le persone. I militari, che l’hanno arrestata, le contestano i reati di omicidio e lesioni volontarie. L’unica vittima è morta a causa di una coltellata alle spalle. Gli altri feriti non sarebbero in pericolo di vita.