14 Aprile 2024

Forte terremoto in Sicilia, scossa di magnitudo 4.9. Panico e crolli

Correlati

terremoto Catania etnaUna forte scossa di terremoto di magnitudo 4.9 è stata registrata nella notte tra Natale e Santo Stefano nella Sicilia orientale, nel Catanese. E’ la scossa più forte da quando è attivo l’Etna. L’evento, secondo le prime informazioni, ha causato danni. Gente per le strade in preda al panico.

L’evento è avvenuto stanotte alle 3.19 con epicentro a due km da Viagrande – centro ai piedi del vulcano meridionale a pochi km da Acireale e da Catania -, e localizzato a solo un chilometri di profondità. Subito attivato il dispositivo della protezione civile per verificare danni ed eventuali feriti. Il sisma è stato avvertito forte in Sicilia, Calabria.

Negli ultimi giorni sono state decine le scosse provocate dall’eruzione del vulcano, le più forti delle quali di magnitudo 4 e 4.3 con epicentro a Zafferana Etnea.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)