Tir falcia auto della Polizia sulla Catania-Messina, 3 morti, tra cui un poliziotto

La pattuglia si trovava sul posto per i rilievi di un'altro incidente quando è sopraggiunto un mezzo pesante che ha travolto l'auto e altri veicoli

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
incidente A18 Catania Messina
Il grave incidente sulla Catania-Messina (foto da La Sicilia)

E’ di tre morti e di almeno quattro feriti il bilancio di un terribile incidente stradale avvenuto nella notte sull’autostrada A18 Catania – Messina, all’altezza del centro abitato di Scaletta Zanclea, che dalle prime informazioni, ha coinvolto più mezzi.

Le vittime sono una donna e due uomini, tra cui un agente della Polstrada, Angelo Spadaro, 55 anni, di Santa Teresa di Riva, in servizio a Messina, che si trovava sul posto per effettuare dei rilievi per un precedente incidente tra un autoarticolato e un’auto.

Secondo una prima ricostruzione la pattuglia era ferma a lato della carreggiata quando per cause da verificare è stata falciata da un mezzo pesante sopraggiunto dopo e che a sua volta si sarebbe scontrato con altri tir, un’altra auto e una moto. Purtroppo a nulla sono valsi i soccorsi per l’agente. Il collega che era con Spadaro è rimasto ferito. Ricoverato in ospedale, non sarebbe grave.

Le altre due vittime sono una donna che era a bordo di una delle due auto coinvolte e un uomo, non è chiaro se un camionista o un motociclista. Gli altri feriti non sarebbero gravi. Sull’incidente la Procura di Messina ha aperto un’inchiesta. Il capo della Polizia Franco Gabrielli ha espresso profondo cordoglio alla famiglia dell’agente deceduto in servizio.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM