Maltrattamenti in aula, misura cautelare per tre maestre di asilo

Carlomagno campagna Jeep Renegade Agosto 2019

Tre maestre di un asilo nido di Rodengo Saiano, in provincia di Brescia, sono state raggiunte da una misura cautelare per maltrattamenti aggravati sui bambini. La Procura di Brescia aveva chiesto i domiciliari, ma il gip ha disposto per loro l’obbligo di firma.

L’operato delle tre è stato ripreso dalle telecamere installate dagli inquirenti dopo le prime denunce di un genitore che aveva notato un cambiamento dell’umore del figlio e alla luce del racconto di una ex dipendente dello stesso asilo che denunciò il comportamento scorretto delle colleghe.

Nelle immagini riprese dalle telecamere le maestre dicono parolacce e spintonano i bambini. Secondo l’accusa avrebbero poi impartito punizioni ritenute eccessive come il mancato cambio del pannolino o la sottrazione del cibo ai bambini.