Mafia nigeriana, sgominato gruppo dedito a droga e prostituzione

Sono oltre 15 i fermati dalla Dda di Bologna. A loro è contestata l'accusa di associazione mafiosa. In manette sono finiti anche i capi del cult Maphite

Carlomagno campagna Fiat 500 Gamma Dicembre 2019

Un clan di nigeriani che si spartiva una grossa fetta del mercato della droga e della prostituzione, in Piemonte e in Emilia-Romagna, è stato smantellato dalla polizia di Torino e Bologna durante due operazioni in corso dalle prime ore di questa mattina.

In manette sono finiti anche i capi del cult Maphite, accusati di decidere le nuove iniziazioni, di gestire la prostituzione, nonché di mantenere i rapporti con le altre organizzazioni criminali e di gestire lo spaccio di droga nelle piazze cittadine. Sono oltre 15 i fermati dalla Dda di Bologna ed è contestata l’associazione mafiosa.