Trentino, uccide i genitori e si suicida


Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb
cadavere scientifica carabinieri
Archivio

Ha sparato ai genitori e poi si è tolto la vita nella casa dove con la famiglia stava trascorrendo le ferie di agosto. Sarebbe questa la dinamica di una tragedia accaduta ieri sera a Romallo, in Trentino.

A fare la scoperta dei tre corpi senza vita sono stati alcuni parenti che sin dalla mattinata avevano cercato inutilmente di mettersi in contatto con i loro congiunti.

In base alla prime ricostruzioni dei carabinieri David Pancheri, di 45 anni, avrebbe prima sparato contro il padre, Giampietro, di 79 anni e la madre, Adriana Laini, di 72. Poi avrebbe rivolto la pistola contro se stesso. Non sono ancora chiare le ragioni del tragico gesto.

Per ricevere gli aggiornamenti metti "Mi piace" sulla nuova pagina Fb