28 Settembre 2022

Sconvolgente ad Andria, ucciso per una precedenza davanti a moglie e figlio

28enne accoltellato a morte. Il fatto è successo ieri sera a una rotatoria del centro pugliese. Fermato un cinquantenne per omicidio.

Correlati

Un giovane di 28 anni, Giovanni Di Vito, originario di Trani, è stato ucciso a coltellate da un automobilista dopo un litigio per una mancata precedenza. L’omicidio è avvenuto ieri sera a una rotatoria poco distante dal centro di Andria, in Puglia, sotto gli occhi atterriti della moglie e del figlio piccolo della vittima.

Gli agenti del commissariato di polizia, dopo serrate indagini, hanno fermato nella notte un uomo di 50 anni ritenuto l’autore del delitto. A mettere la polizia sulle tracce del fermato alcune persone presenti che lo avevano visto allontanarsi a bordo di una Mercedes. Dalle testimonianze e dalla visione dei filmati delle telecamere i poliziotti sono risaliti all’uomo.

Il presunto assassino, con precedenti di polizia, e la vittima hanno iniziato a litigare per una mancata precedenza. Degenerata la lite, il 50enne avrebbe estratto un coltello colpendo in parti vitali Di Vito che si è accasciato a terra. La moglie, disperata, insieme ad altre persone, ha tentato di soccorrerlo ma per il marito non c’era purtroppo più nulla da fare.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Spari in una scuola in Russia, 15 morti tra cui 11 bimbi. 24 feriti. Il Cremlino: “Forse un neonazista”

Si aggrava il bilancio delle vittime della sparatoria nella scuola di Izhevsk, salito a 15 morti, tra cui 11...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER