25 Febbraio 2024

Crac Finarte, in carcere l’ex presidente del Napoli Corbelli

Diventata definitiva una condanna del tribunale di Milano sulla nota casa d'aste. L'ex patron di Telemarket deve scontare oltre 4 anni

Correlati

Giorgio Corbelli

L’ex patron di Telemarket e presidente del Napoli calcio, Giorgio Corbelli, 64 anni, è stato arrestato ed è in carcere. Lo riporta stamani il Giornale di Brescia.

È diventata definitiva una condanna inflitta dal tribunale di Milano per il crac di Finarte e Corbelli, che stava scontando ai domiciliari un’altra condanna per reati fiscali, è stato prelevato nella sua casa di Brescia dai carabinieri e portato nel carcere.

Complessivamente Corbelli deve scontare quattro anni e un mese di detenzione ma il suo legale punta ad ottenere a breve una revisione del regime carcerario.

La Finarte, era una importante casa d’aste di Milano quotata in Borsa di cui Corbelli aveva assunto la guida e che è stata dichiarata fallita dal tribunale di Milano nel marzo 2012


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Antonio Tajani eletto segretario di Forza Italia: “Puntiamo al 10%”

Antonio Tajani è stato eletto segretario di Forza Italia alla fine del secondo giorno del congresso nazionale del partito...

DALLA CALABRIA

Occhiuto eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia

Il governatore della Calabria Roberto Occhiuto è stato eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia al termine della due giorni...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)