Coronavirus, per numero di contagi l’Italia è “seconda” solo alla Cina

Il nostro paese supera di gran lunga l'Iran, l'India e la Thailandia ed eguaglia una provincia cinese. In Europa colpiti, con numeri minori, Germania e Francia. Restano immuni i paesi dell'Est


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Una mappa aggiornata della diffusione del coronavirus (fonte: Università Johns Hopkins)

L’Italia con le decine di persone contagiate dal coronavirus nell’arco di 24 ore (58 casi accertati e due decessi), è la Nazione che supera quasi tutti nel resto del mondo, con l’ovvia eccezione della Cina dove si contano ad oggi oltre 76 mila contagi e 2.345 morti.

Ma anche nel gigante asiatico il nostro paese ha quasi superato la provincia di Xinjiang che riporta 76 contagiati e 2 morti, ma pure quelle di Ningxia e Gansu. E’ quanto emerge dal report dell’Università “Johns Hopkins” del 22 febbraio che fornisce un dato aggiornato per l’Italia: 62 casi e due decessi. In proporzione agli abitanti e per distanza dal focolaio di Wuhan e dall’Asia si può dire che siamo secondi nel pianeta.

Il Belpaese eguaglia anche Hong Kong, popolosa megalopoli nel Sudest della Cina (8 milioni di abitanti) che conta ad oggi 69 casi di contagio, due decessi e 6 guariti. In Thailandia vi sono 35 casi e in India (1,339 miliardi di abitanti) solo 3 contagiati. Superato anche l’Iran che ha 28 casi, con cinque decessi.

Per il resto hanno numeri superiori ai nostri i paesi asiatici come Singapore (85 casi), Giappone, 122, escluse le centinaia di persone a bordo della Diamond Princess, e la Corea del Sud (433 casi).

Negli altri paesi europei pochi contagi sono stati registrati in Germania (16), Francia (9), Spagna (2). Regno Unito nove, mentre Belgio, Finlandia e Svezia soltanto uno ciascuno. Sono immuni dal virus Austria, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Ungheria e tutti gli altri paesi dell’Est. La Russia conta solo due contagi, gli Usa ne contano 35, l’Australia 22.

Sull’Africa, continente da 1,2 miliardi di abitanti, è un grande mistero. Nonostante ci lavorino milioni di cinesi non si segnala nessun caso, tranne che uno solo in Egitto… LEGGI


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM