Coronavirus: c’è la terza vittima in Italia. Era anche malata di tumore. E’ giallo sul contagio


Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

Terza vittima per coronavirus in Italia. Il decesso è stato registrato a Cremona, come ha reso noto l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera.

Si tratta di una paziente anziana di Crema ricoverata in oncologia, in una situazione clinica già difficile. Dai test effettuati la donna avrebbe comunque contratto il morbo.

Sono tutte anziane le vittime finora registrate in Italia. Insieme alla vittima di Cremona ci sono l’altra donna morta in Lombardia e l’ex imprenditore 77enne deceduto in Veneto.

Ed è mistero su come queste persone, già affette da altre patologie, abbiano potuto contrarre il virus dopo giorni di ricovero in ospedale, se è vero, come dicono gli esperti, che per contrarlo c’è bisogno di un soggetto che trasmette.

Il bilancio sui contagi nel nostro paese è di 132 casi accertati. I malati sono per lo più concentrati al Nord, con il maggior numero nel Lodigiano, poi in Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM