Uccide il compagno della sua ex fidanzata e ferisce lei e il padre, arrestato

Carlomagno Lancia Ypsilon Novembre 2020 PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB
Pensionata con i polsi legati, morta durante soccorsi
Archivio

Un 26enne di Bitetto, in provincia di Bari, Nicola Brescia, è stato ucciso a coltellate questa notte durante un litigio con l’ex compagno della sua fidanzata. Feriti anche la ragazza, di 22 anni, e il padre della vittima di 50 anni, entrambi ricoverati rispettivamente all’ospedale Di Venere di Carbonara e al San Paolo.

L’autore dell’accoltellamento è un giovane coetaneo con precedenti. L’uomo è stato bloccato poco dopo il fatto ed attualmente in stato di fermo con le accuse di omicidio volontario e duplice tentato omicidio.

Il delitto è avvenuto intorno alle 4 sotto l’abitazione della vittima, nel centro di Bitetto. Sulla vicenda indagano i carabinieri, coordinati dalla pm di turno Savina Toscani.

Il presunto autore, da quanto trapela, avrebbe ucciso Brescia e ferito gli altri due perché non accettava la fine della relazione con la ventiduenne. La ragazza e il padre non sarebbero in pericolo di vita.

PER RICEVERE GLI AGGIORNAMENTI E RESTARE INFORMATO SULLE NOTIZIE BASTA LASCIARE UN LIKE SULLA NUOVA PAGINA FB