6 Ottobre 2022

Appena sposati litigano di brutto: lei in ospedale con costole rotte, lui col divieto di avvicinarla

E' successo a Roma. La coppietta, del veronese, si era appena sposata decidendo di fare il viaggio di nozze nella città eterna. In albergo però qualcosa va storto e hanno iniziato a litigare, con lui che le ha dato botte da orbi. La novella sposina si è rifugiata in bagno fino all'arrivo della Polizia. Aveva 4 costole rotte e un occhio nero

Correlati

Archivio

Quando ha deciso di trascorrere il viaggio di nozze a Roma, non avrebbe mai pensato che la luna di miele si sarebbe trasformato in un incubo. E’ accaduto ad una novella sposa che, da un paesino del veronese, ha contratto matrimonio nella città eterna.

Nella nottata del 21 settembre però, a seguito di un banale litigio con suo marito, è stata, da quest’ultimo, aggredita tanto da doversi rifugiare nel bagno della camera dell’albergo dove stavano alloggiando da dove ha allertato la polizia.

Sono stati gli agenti del commissariato Tuscolano, diretto da Fiorella Bosco, immediatamente arrivati nella struttura ricettiva, a trarre in salvo la sposina e a mettere fine alle violenze del marito.

La donna immediatamente soccorsa è stata trasportata in ospedale dove è stata medicata per la frattura di quattro costole ed una tumefazione all’occhio sinistro, con una prognosi di 30 giorni.

All’uomo, invece, è stato notificato il provvedimento d’urgenza dell’allontanamento dalla casa familiare, con il divieto di avvicinarsi alla parte offesa e comunicare con lei con qualsiasi mezzo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Elezioni in Brasile, è ballottaggio tra Lula e Bolsonaro. Jair: “Contro tutto e tutti, vinceremo”

Il candidato progressista si è fermato al 48,43% nonostante i sondaggisti lo davano vittorioso al primo turno. Il presidente uscente ha ottenuto il 43,2 percento, ma ha sbancato il congresso ottenendo almeno 99 seggi. Doppio turno il 30 ottobre.

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER