Uccide moglie e figlio di 5 anni, poi si lancia dal balcone e si salva

Il duplice omicidio in Piemonte. Lei avrebbe annunciato di volerlo lasciare, un fatto non accettato dall'uomo. Nella notte la furia omicida: ha colpito prima lei e poi il bambino mentre dormivano. Lui è ora piantonato in stato di fermo, non è in pericolo di vita

Carlomagno Jeep Compass Febbraio 2021

Ha ucciso la moglie e il figlio, di appena 5 anni, per poi tentare il suicidio lanciandosi dal balcone di casa ma si è salvato. È accaduto intorno alle 3 di questa notte in una abitazione di Carmagnola (Torino), dove i Carabinieri hanno arrestato un italiano di 39 anni, Alexandro Riccio, rappresentante.

Il duplice omicidio al culmine di una lite familiare per motivi ancora da accertare. Stando a quanto riportano alcuni media piemontesi, la moglie, Teodora Casasanta, psicologa, e il figlio Ludovico sarebbero stati colpiti con più oggetti contundenti. Il piccolino sarebbe stato poi sgozzato con un coltello.

L’uomo è ricoverato al Cto di Torino, non in pericolo di vita, piantonato in stato di fermo dagli stessi militari dell’Arma intervenuti su segnalazione dei vicini di casa. Sono in corso i rilievi tecnici del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Torino.

Secondo quanto trapela, la moglie avrebbe avuto l’intenzione di separarsi. Un fatto che lui non ha accettato e così ha attaccato a morte lei e il figlioletto mentre dormivano.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM