Nuova ondata di migranti a Lampedusa

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Sbarco migranti
archivio

Una nuova ondata di sbarchi si è registrata nei giorni scorsi a Lampedusa, dove sono approdati oltre 400 migranti nel giro di poche ore. Dopo un barcone con 215 profughi, tra cui nove donne, due minori e un neonato, sono giunti sull’isola altre tre imbarcazioni con 70, 57 e 88 persone.

Tutti sono stati trasferiti nell’hotspot di contrada Imbriacola che in questo momento ospita quasi 700 migranti. Ieri ottanta minori sono stati trasferiti sulla terraferma con il traghetto di linea per Porto Empedocle e 202 adulti sulla nave Rapsody per il periodo di quarantena. Gli altri migranti che si trovano ancora nel Centro dovrebbero essere imbarcati nelle prossime su una nave quarantena se le condizioni del mare lo consentiranno.

Nei giorni scorsi Lampedusa è stata dichiarata zona rossa a causa dell’alto numero di casi Covid tra gli abitanti. “La situazione per ora regge – ha dichiarato il sindaco Totò Martello – anche perché i migranti sbarcati sull’isola non hanno alcun contatto con la popolazione e vengono trasferiti sulle navi quarantena”.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM