25 Febbraio 2024

Incidenti sul lavoro, due operai cadono in cisterna e muoiono

Correlati

elisoccorso

Due operai sono morti dopo essere caduti dentro una cisterna, profonda alcuni metri, nell’azienda vinicola Fratelli Martini di Cossano Belbo (Cuneo). L’incidente sul lavoro si è verificato nel pomeriggio.

I due addetti sono stati estratti incoscienti dai soccorritori, che hanno tentato di rianimarli per venti minuti, ma invano. Oltre all’elisoccorso sono intervenuti i vigili del fuoco di Alba e Santo Sefano Belbo, insieme ai carabinieri.

Secondo le prime informazioni fornite dal 118, i due operai morti hanno 46 e 58 anni. Sono in corso gli accertamenti delle forze dell’ordine, intervenute sul posto, per stabilire quando accaduto. L’incidente si è verificato nel cuore delle Langhe cuneesi, in una storica azienda vitivinicola, fondata nel 1947 e famosa nel mondo.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Antonio Tajani eletto segretario di Forza Italia: “Puntiamo al 10%”

Antonio Tajani è stato eletto segretario di Forza Italia alla fine del secondo giorno del congresso nazionale del partito...

DALLA CALABRIA

Occhiuto eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia

Il governatore della Calabria Roberto Occhiuto è stato eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia al termine della due giorni...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)