4 Dicembre 2022

Uccide moglie e figliastra e si costituisce. Si stavano separando

Correlati

scientifica
Archivio

Duplice omicidio nel Modenese. A morire sotto colpi di arma da fuoco sono madre e figlia, Gabriela Trandafir, 47enne di origine rumena, e sua figlia Renata Alexandra, di appena 22 anni. A ucciderle, secondo le prime informazioni, marito di lei e patrigno della ventiduenne, Salvatore Montefusco, di 69 anni, imprenditore edile di origine campana.

La tragedia è avvenuta attorno a mezzogiorno in via Cassola di Sotto, a Cavazzona di Castelfranco Emilia (Modena). L’allarme è stato dato dallo stesso Montefusco. Il contesto attorno cui si è consumato il duplice delitto viene inquadrato in rapporti inclinati tra il presunto assassino e le vittime. L’arma utilizzata per uccidere madre e figlia sarebbe un fucile.

In sostanza marito e moglie stavano per separarsi e proprio oggi si sarebbe dovuta tenere l’udienza. Dopo il drammatico fatto di sangue, il presunto omicida si è allontanato dalla villetta per costituirsi nella caserma dei carabinieri di Castelfranco.

L’uomo è tutt’ora sotto interrogatorio. “Lei me lo diceva proprio ieri, oggi avevano la sentenza di separazione, aveva paura. Mi diceva, ‘vedrai che farà qualcosa per mandarci via’”, ha detto una vicina di casa delle donne, citata dall’Agi, conversando coi giornalisti nei pressi dell’abitazione teatro dei fatti.

Lì vive anche un’altra persona, un ragazzino minorenne che, a quanto appreso, sarebbe figlio della coppia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Maltempo: Allagamenti e frane nel Messinese, danni e paura

I centri più colpiti Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto. Auto intrappolate nei sottopassaggi, tetti crollati e molte persone salvate dai soccorritori

DALLA CALABRIA

Nascondeva in un capanno armi clandestine e munizioni, arrestato

I Carabinieri della Compagnia di Girifalco e della stazione di Caraffa, unitamente al Nucleo cinofili di Vibo Valentia, durante...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER