5 Ottobre 2022

Agroalimentare, eccellenze calabresi a Fiera Anuga di Colonia

Correlati

Un'immagine dello stand calabrese alla Fiera Anuga di Colonia su Agroalimentare
Un’immagine dello stand calabrese alla Fiera Anuga di Colonia sull’Agroalimentare

La Regione Calabria arriva con 39 aziende d’eccellenza alla fiera biennale Anuga, uno degli appuntamenti dell’agroalimentare più importanti a livello mondiale. Alla fiera di Anuga a Colonia sono presenti oltre settemila espositori e previsti più di 155 mila visitatori provenienti da 180 Paesi.

“La nostra partecipazione ad Anuga – afferma Giacomo Giovinazzo, dirigente del Dipartimento agricoltura settore valorizzazione e promozione produzioni agricole e filiere produttive della Regione Calabria – è la continuazione di quanto fatto ad Expo 2015 per promuovere i prodotti agroalimentari calabresi sul mercato europeo.

Un’azione che dimostra lo sforzo del presidente della Regione, Mario Oliverio, per promuovere gli aspetti trainanti dell’economia calabrese”.

“La Calabria e l’Italia sono protagonisti alla Fiera di Anuga in quanto – spiega Thomas Rosolia, amministratore delegato di Koelnmesse Italia – gli espositori italiani sono i più numerosi, oltre mille, perfino più dei tedeschi”, segno tangibile del “made in Italy di grande eccellenza nell’agroalimentare”.

L’Agroalimentare è il settore trainante dell’economia meridionale e calabrese. Le stime dell’export di prodotti made in Calabria in Europa e nel mondo sono significative. Si tratta di aziende di nicchia, che puntano a esportare le proprie produzioni nel mondo globalizzato, ossia eccellenze dell’agroalimentare che padroneggiano prodotti inimitabili ma che spesso, per chiare responsabilità burocratiche e della concorrenza sleale, incontrano enormi difficoltà ad affermarsi oltre i confini calabresi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Elezioni in Brasile, è ballottaggio tra Lula e Bolsonaro. Jair: “Contro tutto e tutti, vinceremo”

Il candidato progressista si è fermato al 48,43% nonostante i sondaggisti lo davano vittorioso al primo turno. Il presidente uscente ha ottenuto il 43,2 percento, ma ha sbancato il congresso ottenendo almeno 99 seggi. Doppio turno il 30 ottobre.

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER