Maturità 2018, si inizia il 20 Giugno con la prova di italiano

Lo ha disposto il ministro dell'Istruzione. Ad oggi sono 509.307 gli studenti chiamati a essere esaminati, fatti salvi gli esiti degli scrutini finali.

Carlomagno campagna ottobre 2018

esami maturitaIl ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli ha firmato ieri l’ordinanza che dispone l’inizio per il prossimo 20 Giugno delle prove di maturità per l’anno 2018. Il provvedimento contiene tutte le indicazioni operative per i consigli di classe, le commissioni, i candidati e la sintesi del calendario degli esami.

Il ministro insieme al responsabile della struttura tecnica degli esami di Stato, Ettore Acerra, ha anche scelto le tracce per la prima e le seconde prove che saranno rivelate il giorno della prima prova scritta. Ad oggi sono 509.307 gli studenti chiamati a essere esaminati, fatti salvi gli esiti degli scrutini finali.

Di questi, 492.698 sono candidati interni; 25.606 sono le classi coinvolte, 12.865 sono le commissioni. “Come ogni anno al Miur abbiamo lavorato per garantire uno svolgimento ordinato dell’Esame di Stato e per predisporre delle prove in linea con il percorso formativo delle nostre studentesse e dei nostri studenti”, ha detto Fedeli.

La prima riunione plenaria delle commissioni è fissata per lunedì 18 giugno, mentre la prima prova scritta, di italiano, avrà luogo mercoledì 20 giugno con inizio alle 8.30, e avrà una durata massima di 6 ore.

La seconda prova è in calendario giovedì 21 giugno, sempre alle 8.30. La durata è variabile dalle 4 alle 8 ore, tranne che per alcuni indirizzi, come i licei musicali, coreutici e artistici, dove la prova può svolgersi in due o più giorni. La terza prova, assegnata da ciascuna commissione d’esame, è in calendario lunedì 25 giugno, a partire dalle 8.30.