24 Febbraio 2024

Malore in diretta per Massimo Giletti. La7: “Sta meglio”

Correlati

Massimo Giletti malore
Massimo Giletti in studio

Massimo Giletti ha accusato un lieve malore ieri sera in diretta televisiva durante “Non è l’Arena”. Il giornalista, visibilmente affaticato, si è seduto su uno sgabello e poco dopo la trasmissione è stata sospesa. Trasportato all’ospedale Umberto I di Roma, il conduttore sta meglio e in giornata dovrebbe tornare a casa, ha detto ieri il direttore di La7, Andrea Salerno.

Giletti è andato in onda onda nella puntata di Non è l’Arena con una forte influenza. A precisarlo è lo stesso programma, dopo il malore avuto dal conduttore subito dopo l’intervista al ministro Marianna Madia. Il giornalista ha chiesto di sedersi prima di precisare di essere costretto ad interrompere la trasmissione. Le trasmissioni sono continuate con un blocco registrato di Non è l’Arena.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)