22 Gennaio 2022

Versace in vendita a Michael Kors per 2 miliardi di dollari

Stessa categoria

Santo e Donatella Versace
Santo e Donatella Versace

La casa di moda Versace, uno dei gruppi di settore più quotati al mondo, potrebbe essere comprato per due miliardi di dollari da Michael Kors, stilista di fama e imprenditore statunitense.

Secondo alcuni media l’accordo sta per essere firmato e tra stasera e domani, a ufficializzare l’acquisto dello storico marchio, verrà diramato un comunicato ufficiale.

Le valutazioni sul prezzo del marchio della Medusa ha allontanato la francese Kering dalla partita. Kors ha recentemente acquistato il marchio di scarpe di lusso Jimmy Choo.

Lo stilista Gianni Versace in una foto 1996
Lo stilista Gianni Versace in una foto 1996 (Ansa)

Santo Versace è il presidente della casa di moda fondata dal fratello Gianni, scomparso tragicamente nel 1997. Santo è titolare del 30% di Givi, la holding di famiglia che controlla circa l’80% della Gianni Versace spa (mentre il restante 20% è del fondo Blackstone).

Gruppo societario Versace
Ansa/Centimetri

Nella holding con Santo Versace è presente anche la sorella Donatella (che della Maison è vice presidente e direttore creativo) che ha il 20%, mentre Allegra Versace Beck, la figlia di Donatella, ha il 50%.

Michael Kors
Michael Kors

Intanto, perde il 7,4% in Borsa a New York il titolo di Michael Kors sulle indiscrezioni di stampa sulla cessione. La famiglia Versace, che oggi ha l’80% della società, manterrebbe un ruolo in azienda, a fronte di una uscita del fondo Blackstone (dal 2014 ha il 20% del capitale).


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Avvocati contro il Green pass respinti con violenza dalla Polizia sotto la Cassazione

Gli agenti aggrediscono gli avvocati e spintonano la parlamentare Sara Cunial che supportava i legali. "Comportamento vergnognoso" La deputata: "Attacco fisico e verbale è atto gravissimo, siamo in dittatura"

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER