15 Aprile 2024

Gli Usa impongono sanzioni alla Russia ma poi comprano il suo petrolio dalla Sicilia

Incredibile scoop del Wall Street Journal che ha scoperto come la Federazione russa riesce a "eludere" l'embargo sul petrolio portando il greggio in Sicilia per poi esportarlo in America, lo stesso Paese che ha imposto le sanzioni a Putin insieme all'Ue, che ora, vista la crisi energetica, sono costretti a comprare (raggirando se stessi) le risorse petrolifere che Mosca vende

Correlati

Il Petrolio della Russia arriva in Sicilia, presso la raffineria di Lukoil di Priolo, nel Siracusano, per poi essere esportato negli Stati Uniti. Lo scrive il Wall Street Journal in una inchiesta giornalistica.

Nonostante le sanzioni imposte dagli stessi Usa e dall’Ue, la Russia riuscirebbe a eluderle per garantire forniture di greggio agli Stati Uniti per il tramite della raffineria di Priolo, in Sicilia, la quinta più grande d’Europa, di proprietà della russa LUKoil.

Il giornale statunitense mostra come la raffineria in Italia sarebbe una sorta di ‘stazione di passaggio’ dove il greggio russo diventerebbe di fatto italiano, dopo la raffinazione (gas, benzina, diesel ecc.), arrivando infine negli Stati Uniti che, paradossalmente, hanno imposto le sanzioni insieme agli stati Ue per poi far finta di nulla e comprarsi le risorse energetiche provenienti dal gigante russo, aggirando le loro stesse sanzioni.

Ora, vista la crisi energetica scatenata dalle loro decisioni scellerate, l’occidente è costretto a comprare le risorse petrolifere che Mosca vende non solo “in nero”, ovvero con questi escamotage o camuffamenti, in occidente, ma in tutto il blocco asiatico e altrove.

Nel mese di giugno 2022, Cartabianca aveva documentato la crisi che potrebbe paralizzare l’indotto di Priolo proprio in vista delle sanzioni. Il problema sul petrolio russo esiste e come dichiarò il sindaco Giuseppe Gianni l’unico modo per consentire la sopravvivenza del sito sarebbe concedere all’azienda italiana, controllata dalla compagnia petrolifera russa LUKoil, di acquistare greggio anche in altre parti del mondo e non soltanto dalla Russia.

Il Video in inglese


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)