10 Agosto 2022

Addio a Mario Cuomo, l'ex governatore italo-americano dello Stato di New York

Stessa categoria

Mario Cuomo, primo italo-americano ad essere eletto governatore dello Stato di New York, è morto a 82 anni proprio nel giorno in cui il figlio Andrew aveva giurato per il secondo mandato consecutivo. Cuomo è morto a causa di una insufficienza cardiaca nella sua abitazione a Manhattan.

Nato nel Queens, fu tre volte governatore dal 1983 al 1994 in una delle roccaforti del Partito democratico grazie alle sue politiche di riduzione delle imposte e nella scuola pubblica.

Divenne governatore per la prima volta nel 1983, sconfiggendo dapprima Edward Koch nelle primarie del Partito Democratico e successivamente vincendo sul candidato repubblicano Lewis Lehrman nell’elezione generale. Venne poi riconfermato governatore vincendo nettamente le due elezioni seguenti, totalizzando così tre mandati consecutivi.

Fu un fermo oppositore della pena di morte. Cattolico e liberale, era anche favorevole all’aborto, posizione che gli costò severe critiche da parte della Chiesa cattolica. Era soprannominato l’Amleto di Hudson a causa della sua indecisione nella corsa alla Casa Bianca del 1992.

Governatore Mario Cuomo
Governatore Mario Cuomo

“Era un campione determinato di valori progressisti, una voce risoluta per la tolleranza, l’inclusività, l’equità, la dignità e l’opportunità”: cosi lo ha ricordato il presidente americano Barack Obama in un comunicato diffuso dalle isole Hawaii, dove sta trascorrendo le vacanze natalizie con la famiglia. “Questa sera New York ha perso un gigante. Era un uomo di incrollabile principio e dalla compassione senza eguali per l’umanità”, ha affermato il sindaco di New York Bill de Blasio.

Cuomo era di origini italiane. I suoi genitori, emigrati negli Usa nei primi anni del ‘900, provenivano dalla provincia di Salerno (il padre Andrea, da Nocera Inferiore, la madre Immacolata da Tramonti).


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER