10 Agosto 2022

Stravince Alexis Tsipras. In Grecia è l’alba di una nuova era

Stessa categoria

Alexis Tsipras
Alexis Tsipras

Il partito di estrema sinistra Syriza, guidato da Alexis Tsipras, stravince le elezioni politiche in Grecia con circa il 36% dei voti e 149 seggi sui 151 necessari per conquistare la maggioranza assoluta. Seconda Nea Dimokratia, Alba Dorata terzo partito.

Da mesi era nell’aria la vittoria del leader greco, che trionfa in seguito al peso insopportabile delle politiche di stretta economica Ue che avevano fatto precipitare il paese ellenico nella preistoria.

“Oggi chiudiamo – ha commentato entusiasta Alexis Tsipras – con il circolo vizioso dell’austerità, il popolo greco ha fatto la Storia”, ha ricordato con orgoglio. “Il nuovo governo greco negozierà una soluzione finanziaria giusta e vantaggiosa per tutte le parti”. “Voglio rassicurarvi – ha aggiunto – che il nuovo governo greco sarà pronto a collaborare con tutti gli amici europei” per far “ritornare l’Europa nella stabilità e nella crescita”.

A scrutinio ultimato, la formazione Syrizia si attesta al 36,34% e ottiene 149 seggi sui 151 necessari per conquistare la maggioranza e governare, magari con l’appoggio esterno della destra. Infatti i conservatori di Nea Dimohkratia si femano al 27,81%.

Stavince Alexis Tsipras
Alexis Tsipras durante la campagna elettorale

Il terzo partito greco si conferma l’estrema destra di Alba Dorata al 6,28%. Solo quarti i centristi di To Potami, possibili alleati di Syriza, al 6,05%.

Seguono i comunisti del Kke al 5,47%, poi i socialisti del Pasok al 4,75, ultimi i Greci Indipendenti (scissionisti di Nea Dimokratia) al 4,68%.  Il primo ministro uscente e leader di Nea Dimokratia Antonis Samaras ha riconosciuto la sconfitta e si è congratulato al telefono con Alexis Tsipras.

Dall’Italia esulta la sinistra radicale con Nichi Vendola che su Twitter ha definito la vittoria di Tsipras “una speranza contro la cinica politica austerity”.

A ruota Stefano Fassina e molti esponenti che fanno capo alla minoranza Pd nonché altre forze di sinistra. Ma anche formazioni molto lontane dalle posizioni di Syriza – come la Lega Nord di Matteo Salvini e il Front National di Marine Le Pen – guardano con favore al voto greco in chiave anti-europeista.

La vittoria di Alexis Tsipras preoccupa ora la troika composta da Ue, Bce e Fmi che già nel 2011 avevano imposto al governo loro uomini per orientare la Grecia a rientrare dal deficit “spaventoso”. Ne seguirono politiche d’austerity che massacrarono il tessuto produttivo, i lavoratori e le famiglie greche.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER