18 Maggio 2022

Tunisi, l'Isis chiama i Musulmani: "Attaccate turisti occidentali". Aurorità: Arrestate 9 persone

Stessa categoria

armi dell'Isis
Le armi dell’Isis (Twitter)

“Musulmani, attaccate i turisti occidentali, soprattutto americani, britannici, francesi e israeliani”, in Medio Oriente e altrove. La chiamata alle armi delle milizie dell’Isis contro gli “infedeli” del “West” è stata annunciata attraverso “Ifriqiyah Media”, un gruppo multimediale jiadhista collegato con il battaglione “Uqba bin Nafi” in Tunisia, lo stesso che avrebbe rivendicato l’attacco di ieri al Museo del Bardo a Tunisi bollandolo come una “semplice operazione”. Lo riferisce “Site“, portale di monitoraggio sul terrorismo jiadhista.

A ventiquattro ore dall’assalto di giovedi nella capitale tunisina, le milizie islamiche radicali tornano a farsi vive utilizzando la “strategia del terrore” contro gli Usa, l’Europa e Israele.

il canale jiadistaSecondo quanto riporta il sito, il “Califfato”, mediante il canale mediatico, ha chiamato tutti i musulmani ad attaccare i turisti europei, statunitensi e israeliani dopo il massacro di ieri a Tunisi in cui sono stati trucidati circa 24 turisti (ancora incerto il numero esatto delle vittime) di cui 4 italiani. Sarebbero 13 i feriti. Da quanto è trapelato, alcune persone risulterebbero disperse.

Intanto, le autorità di Tunisi hanno fatto sapere che sono state arrestate 4 persone per il massacro di ieri. Altri 5 “sospetti” sarebbero stati fermati. 

Da quanto è emerso durante le prime indagini, uno dei terroristi che ha compiuto insieme ad altri l’assalto al Museo del Bardo, era già noto all’intelligence tunisina. I funzionari hanno rivelato i nomi delle due persone uccise nel blitz di giovedi. Si tratta di Yassine Laabidi e Hatem Khachnaoui. Al momento, scrive l’emittente araba Al Jazeera, “non si conosce chi dei due fosse conosciuto dai servizi segreti”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER