Bodrum, Turchia. Bambina siriana trovata morta come Aylan

Carlomagno campagna novembre 2018
Bodrum, Turchia. Bambina siriana trovata morta come Aylan
La guardia costiera turca sul luogo dove è stata trovata la bambina a Bodrum. (Ansa/Epa/Gokay Karadut/Anadolu Agency)

Il corpicino di una bambina di 4 anni è stato ritrovato da alcuni pescatori sulla costa egea della Turchia. Lo riferiscono i media turchi, secondo cui la piccola sarebbe tra i 10 dispersi del naufragio avvenuto mercoledì scorso al largo di Bodrum, in cui altre 5 persone erano state salvate.

Lo scorso settembre, il mondo era rimasto sconvolto dalle immagini del piccolo Aylan,  il bambino profugo siriano di tre anni annegato – anche stavolta – davanti alla spiaggia di Bodrum.

Secondo la testimonianza resa da Mirvan Hassan, uno dei 5 migranti salvati nel naufragio, la bambina si chiamava Sena e viaggiava insieme alla madre.

Il corpo della piccola è stato trovato tra le rocce dell’isola di Catalada, 5 km al largo della località di Turgutreis, nella penisola di Bodrum.

La bimba indossava pantaloni blu e una maglia rossa, un abbigliamento simile a quello del piccolo Aylan Kurdi, il bimbo siriano di tre anni ritrovato a inizio settembre sulla spiaggia di Bodrum le cui immagini sconvolsero il mondo. In seguito al ritrovamento di Aylan Kurdy, furono ritrovati anche il corpo del fratellino Garbin di 5 anni e della loro madre. Nei mesi successivi annegarono anche altri bambini.