Tunisia, attentato a bus. Morte 12 guardie presidenziali

Carlomagno Panda Ibrid Luglio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM

La Tunisia dice no al terrorismo
Attentato in Tunisia. Una forte esplosione è avvenuta nella centrale Avenue Mohamed V di Tunisi nel pressi dell’ex sede del partito di Ben Ali RCD. Ad andare in pezzi un bus con a bordo uomini della guardia presidenziale.

Avenue Mohamed V bloccata al traffico. Giornalisti non vengono fatti avvicinare al luogo dell’attentato. Tutta l’area intorno al bus è stata transennata. 12 morti confermati tra i militari, secondo Mohamed Mnefki segretario generale del sindacato dei servizi speciali. Il presidente della Repubblica Beji Caid Essebsi si rivolgerà alla nazione alle 20.45 sulla tv di Stato.

Il ministero dell’Interno della Tunisia ha definito un “atto di terrorismo” l’esplosione che ha colpito un autobus con componenti della Guardia presidenziale

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM