Attentati Parigi, identificato il terzo terrorista del Bataclan

Attentati Parigi, identificato il terzo terrorista del Bataclan
La foto degli attentatori di Parigi. Cerchiato in rosso Foued Mohamed Aggad, il terzo kamikaze del Bataclan (Ansa/Centimetri)

Sarebbe stato identificato dalla polizia francese il terzo kamikaze che assaltò il teatro Bataclan il 13 novembre a Parigi, provocando la morte di 90 persone.

Secondo fonti dell’inchiesta, il suo nome era Foued Mohamed Aggad, di Strasburgo, ed era andato in Siria con il fratello Karim e un gruppo di otto altri residente del quartiere della Meinau. La maggior parte di queste persone è stata fermata nella primavera 2014 al loro ritorno in Francia (il fratello è attualmente detenuto) ma Aggad era rimasto sul posto.

“Se avessi saputo l’avrei ucciso prima”, ha detto il padre in lacrime. “Quale essere umano potrebbe fare ciò che ha fatto? Se avessi saputo che un giorno avrebbe commesso una cosa del genere l’avrei ucciso prima”.

Intanto, in Germania, tre radicali islamici sono stati arrestati ieri con l’accusa di aver pianificato attentati nel Paese: il primo attacco avrebbe dovuto colpire Berlino. Lo riporta il quotidiano Bild, secondo il quale uno dei tre sospetti avrebbe fra l’altro svolto attività di reclutamento per Isis.