Lo studente Giulio Regeni sparito in Egitto. Si teme rapimento

Giulio Regeni scomparso al Cairo in Egitto
Giulio Regeni
Uno studente italiano di 28 anni, Giulio Regeni, è scomparso la sera del 25 gennaio mentre si trovava a Il Cairo, in Egitto. Lo annunciano l’Ambasciata d’Italia in Egitto e il ministero degli Esteri. Il titolare della Farnesina Paolo Gentiloni, ha parlato con il suo omologo egiziano, Sameh Shoukry al fine di capire le circostanze della scomparsa del giovane. La preoccupazione prevalente è che Giulio Regeni sia stato rapiti a scopo di riscatto.

“Gentiloni ha richiesto il massimo impegno per rintracciare il connazionale e per fornire ogni possibile informazione sulla sue condizioni”, si legge in una nota del ministero.
Giulio Regeni è originario di Fiumicello, in provincia di Udine. Secondo quanto si è appreso, la sua famiglia è partita mercoledì per la capitale egiziana.

Il 28enne si trovava a Il Cairo per un dottorato di studio.