12 Agosto 2022

Morte Jo Cox, accusato Thomas Mair. Messaggio di Obama

Stessa categoria

Morte Jo Cox,  accusato Thomas Mair. Messaggio di Obama
Il premier britannico David Cameron omaggia Jo Cox (Ansa/Epa)

Il presidente americano, Barack Obama, ha avuto una colloquio telefonico con Brendan Cox, il marito di Jo Cox, la parlamentare inglese uccisa. ”Il mondo è migliore grazie a Jo” afferma Obama, sottolineando che ”non c’è giustificazione per un crimine così atroce, che ha sottratto alla famiglia, alla comunità e al paese una moglie, una mamma e un funzionario pubblico”.

Intanto, la polizia britannica ha formalmente accusato Thomas Mair, l’aggressore della deputata laburista Jo Cox, di omicidio e altri reati, mentre dalle indagini sul passato del giardiniere solitario 52enne emergono legami con il movimento neonazista e un interesse per la letteratura anarchica sulle armi. Nick Wallen, della polizia del West Yorkshire ha riferito che Thomas Mair dovrà comparire davanti alla Corte di Westminster in giornata. Oltre che di omicidio, Mair dovrà rispondere di omicidio, aggressione, possesso di arma da fuoco con l’intento di usarla contro terzi, possesso di un’arma atta a offendere. Dopo il secondo giorno di interrogatorio, le autorità hanno confermato di essere concentrati sui suoi legami con i suprematisti bianchi e sul suo passato di malattia mentale, in cerca di un movente per un gesto efferato che ha scioccato la Gran Bretagna e sospeso il normale svolgimento della vita politica.

Si concentra sulle connessioni con l’estrema destra la pista principale di indagini seguita dalla West Yorkshire Police nei confronti di Tommy Mair, l’uomo accusato di aver ucciso la deputata Jo Cox. Lo riferisce un comunicato della polizia, precisando che come secondo filone viene approfondito quello dei “problemi mentali” avuti dal presunto killer in passato. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER