15 Agosto 2022

Strage di poliziotti a Dallas durante un corteo di protesta

Stessa categoria

Strage di poliziotti a Dallas durante un corteo di protesta A Dallas è esplosa la rabbia per la questione razziale e gli abusi della polizia contro la comunità afroamericana. E quella che doveva essere una veglia di protesta contro l’uccisione di due afroamericani in Lousiana e Minnesota si è trasformata in un attacco armato alle forze dell’ordine. Cinque poliziotti sono morti e almeno sette agenti e due civili sono rimasti feriti, dopo esser stati colpiti da cecchini durante la veglia notturna di Dallas. Anche il New York Times, citando fonti investigative, riferisce che a sparare è stato un solo killer.

Il suo nome Micah Xavier Johnson, 25 anni, ed è stato ucciso dalla polizia.Si era barricato per ore in un garage nel cuore della città, non lontano dal luogo della strage, ed è stato ucciso da un robot della polizia carico di esplosivo. Il giovane “voleva uccidere bianchi, specialmente poliziotti” e non apparteneva a gruppi terroristici, hanno riferito le forze dell’ordine.

A escludere qualsiasi collegamento con organizzazioni terroristiche è anche la Casa Bianca, che rilancia le conclusioni cui sono giunti gli investigatori.Johnson viveva a Mesquite, nell’area metropolitana di Dallas, ed era un riservista dell’esercito che aveva prestato servizio in Afghanistan dal novembre 2013 a luglio 2014.

Nell’abitazione di Johnson la polizia ha trovato materiali per la realizzazione di bombe, fucili, cartucce e un giornale di tattiche militari”. Il Segretario di Stato alla Sicurezza interna, Jeh Johnson, ha confermato inoltre l’indiscrezione secondo cui sarebbe stato il solo Micah a sparare ai poliziotti ieri sera a Dallas.

Tuttavia il capo della polizia di Dallas, David Brown, per l’attacco ha parlato di “sospetti”. E ha spiegato: “Tre persone sono detenute in custodia cautelare ma finora non sappiamo se siano collegate a Johnson”.

Quindi ha parlato di un attacco “ben pianificato e studiato”. “Siamo determinati – ha aggiunto – a non farci rubare la democrazia da queste persone”. La polizia ritiene dunque che ci sia più di un nome dietro la strage e che questi presunti killer abbiano coordinato l’assalto da postazioni triangolate vicino al punto d’arrivo del tragitto dei manifestanti.

Fonte:Agi

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Auto finisce in un canale, morti 4 giovanissimi

Tragedia alle porte di Treviso. Per cause in corso di accertamento il veicolo è sbandato finendo in un canale di scolo

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER