Terremoto in Indonesia, morti e devastazioni a Sumatra

Terremoto in Indonesia
Terremoto in Indonesia (Afp)

Una scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha messo ancora una volta in ginocchio l’Indonesia. Il sisma ha provocato, secondo un primo bilancio, circa 100 morti, molti sono i dispersi e centinaia i feriti, dicono le autorità locali.

Danni ingenti con crolli nella regione Aceh, sulla costa nord dell’isola di Sumatra. Il terremoto si è verificato alle 6.03 ora locale e ha avuto ipocentro a soli 8,2 km di profondità ed epicentro 5,8 km a nordovest di Pante Raja.

I soccorritori sono al lavoro nella cittadina di Meureudu, devastata dal sisma, dove oltre 40 edifici, tra cui alcune moschee, sono stati rasi al suolo e si ritiene che molte persone siano ancora sotto le macerie. decine di persone sono state estratte vive dalle macerie.

“Stimiamo il numero delle vittime continua a salire. Persone sono ancora sotto le macerie, quindi le ricerca sono in corso”, ha detto Sutopo Nugroho, citato dalla bbc, il portavoce di un’agenzia simile alla protezione civile. Sutopo ha sottolineato come migliaia di soccorritori, compreso l’esercito, sono impegnati nei soccorsi.

La cittadina sorge nel distretto di Pidie Jaya, quello più colpito dal sisma. Le strade sono state sbriciolate, la corrente è saltata e le immagini tv mostrano i soccorritori che estraggono i cadaveri dalle macerie. Oltre 100.000 persone morirono nel sisma del 26 dicembre 2004 che colpì Aceh il 26 dicembre del 2004, terremoto che scatenò un devastante tsunami.