30 Giugno 2022

G20, scontri ad Amburgo tra manifestanti e Polizia

Stessa categoria

amburgo
Un’auto in fiamme ad Amburgo (Bild.de)

Scontri ad Amburgo tra manifestanti anti-G20 e forze dell’ordine con idranti per disperdere le persone. Tensione quindi per le strade della città dove sono stati impiegati agenti in tenuta antisommossa e mezzi corazzati delle forze dell’ordine che hanno fatto uso di idranti per disperdere i manifestanti anti-G20 che avevano lanciato loro alcuni oggetti, mattoni e bottiglie, rompendo un vetro di un blindato. La polizia ha precisato di avere ripetutamente chiesto ad un gruppo di irriducibili dimostranti anticapitalisti di togliersi le maschere senza però riuscirci e ha poi deciso di separare il gruppo in questione dalle altre migliaia di dimostranti con gli idranti.

Alcuni dimostranti antiG20 sono stati posti in stato di fermo ad Amburgo durante la manifestazione organizzata contro il vertice che si apre domani. Lo scrive la Bild, senza però precisarne il numero. Il quotidiano tedesco aggiunge che personale sanitario sta medicando per strada alcuni dimostranti.

Sono oltre 100 mila i manifestanti attesi in questi giorni per le proteste contro il summit, che prevede sessioni di lavoro dei leader mondiali per due giorni, a partire da domani.

Vladimir Putin “condivide le priorità tedesche” del G20 e si dice a favore del libero commercio e della tutela del clima prevista dall’accordo di Parigi. In un intervento all’Handeslblatt, alla vigilia del summit di Amburgo, il presidente russo dice: “Sono convinto che soltanto un appello per un commercio aperto, basato su norme e standard unitari possa stimolare la crescita nel mondo e promuovere l’avanzamento dello sviluppo nelle relazioni fra gli stati”.

“La Russia adempie agli obblighi dell’accordo di Kyoto. In sostanza ha compensato alle emissioni aggiuntive di altri paesi e regioni del mondo – ha scritto Putin -. Il fatto che nell’aprile dello scorso anno si sia firmato l’accordo di Parigi noi lo vediamo come un presupposto sicuro del diritto internazionale, per una regolamentazione del clima nel lungo periodo, e vogliamo dare un contributo vigoroso alla sua realizzazione”. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER