16 Maggio 2022

Francia, assalto dell’Isis in un market: tre morti. Ucciso terrorista

Stessa categoria

forze speciali polizia TrebesUn terrorista armato ha fatto irruzione in un supermercato di Trebes, a sud della Francia, dove ha ucciso 3 persone, tra cui un gendarme francese. Il giovane, Redouane Lakdim, marocchino di 26 anni, si era barricato con degli ostaggi. Secondo testimoni ha gridato “Allah Akbar” e ha compiuto l’azione terroristica dicendo di appartenere all’Isis e di voler vendicare la Siria. Daesh ha rivendicato l’attacco.

Il terrorista è stato poi stato ucciso dalle teste di cuoio francesi che sono riuscite a entrare e a liberare gli ostaggi dopo che un ufficiale della gendarmeria francese, poi ferito mortalmente, si è offerto di entrare al posto di una donna, cliente del market.

L’assalitore era già noto alla polizia per piccoli reati di droga, ma alcuni media sostengono che era già nell’elenco dell’intelligence di persone segnalate come elementi radicalizzati. Il ministro dell’interno francese Gerard Collomb, che non ha confermato questo dettaglio, ha anche detto che la minaccia è “ovunque” ed è “estremamente forte”. Secondo quanto scrivono i media francesi, Redouane Lakdim chiedeva la liberazione di Salah Abdeslam, l’unico superstite degli attentati parigini del 13 novembre 2015, attualmente in carcere in Francia.

Un tenente colonnello della gendarmeria, secondo quanto ricostruito da Collomb, si è offerto “spontaneamente” di sostituirsi a uno degli ostaggi che era rimasto all’interno dopo che gli altri erano usciti. L’ufficiale “ha lasciato il suo cellulare acceso”, ha aggiunto il ministro, “dall’esterno è stato possibile seguire quello che avveniva dentro al supermercato. Quando abbiamo udito dei colpi di arma da fuoco, i reparti speciali sono intervenuti. Voglio rendere omaggio a questo tenente colonnello protagonista di un atto di eroismo”.

Il procuratore della Repubblica di Parigi, François Molins, terrà una conferenza stampa alle 19:30 a Carcassonne. Il presidente francese Emmanuel Macron si trova ministero dell’Interno dove segue gli sviluppi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER