1 Marzo 2024

Potente terremoto di magnitudo 7.3 in Venezuela. Panico e edifici evacuati

Il sisma è stato avvertito anche in Colombia. Sgombrati palazzi nella capitale. Gente in strada nell'area epicentrale.

Correlati

terremoto VenezuelaUn violento terremoto di magnitudo 7.3 della scala Richter ha colpito alle 17:31 di martedì (le 23:31 in Italia) la costa occidentale del Venezuela, nei Caraibi Meridionali.

Secondo quanto registrato dal sito di geofisica americano Usgs, il sisma è stato localizzato a circa 120 chilometri di profondità, con epicentro poco a nord del golfo di Paria, a 20 km da Yaguaraparo, nello stato di Sucre.

L’area epicentrale si trova vicino l’isola di Trinitad e Tobago, dove c’è la popolosa città Port di Spain. Evacuati edifici in molti stati, anche a Caracas, la capitale che si trova a circa 400 km più a est. Al momento non si hanno notizie di crolli o persone ferite.

Secondo quanto scrive il quotidiano venezuelano “El Universal”, il sisma ha colpito la parte centrale del Paese, ma secondo testimonianze il sisma è stato avvertito anche in Colombia, sino a Bogotà.

Gli Stati venezuelani in cui maggiore è stato il panico della popolazione sono, oltre a Sucre, Bolívar, Monagas, Nueva Esparta, Mérida, Portuguesa, Aragua, Carabobo, Táchira, Lara e il Distretto della capitale.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Da Israele nuovo massacro a Gaza. Uccisi oltre cento palestinesi in coda per il cibo

Nuova carneficina dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. Oltre cento palestinesi sono stati uccisi mentre erano in fila per...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)