Potente terremoto in Indonesia, magnitudo 7.5. Si temono crolli

Si susseguono scosse tra i 5 e i 6 gradi. Gente in preda al panico si è riversata per le strade. Al momento nessuna notizia di danni e feriti

Carlomagno campagna novembre 2018

terremoto IndonesiaUn violento terremoto di magnitudo 7.5 si è verificato alle 18.02 locali (le 12:02 in Italia) in Indonesia, nella grande isola del Celebes, detta Sulawesi, a circa 75 km da Palu, città con oltre 300 mila abitanti. Nella stessa area sono stati registrati altre scosse tra 5.4 e 6.1

Secondo l’istituto di geofisica statunitense (Usgs), il sisma più forte, avvenuto sulla terraferma, è stato localizzato a 10 chilometri di profondità. Al momento non si hanno notizia di danni, ma si temono crolli. Lanciata e revocata l’allerta tsunami. L’evento è stato avvertito anche nella capitale Giacarta, distante dall’epicentro circa 500 km.

Il portavoce della National and Disaster Mitigation Agency (BNPB), Sutopo Purwo Nugroho citato dal “Jakarta Post” ha reso noto che nel primo sisma di magnitudo 6.1 al momento si registra una vittima e decine di feriti. La scossa è stata registrata a circa 2 chilometri a nord di Donggala a una profondità di 10 km ed è durato 10 secondi. Poi si è verificata la scossa più potente di magnitudo 7.5 (7.7 secondo l’agenzia indonesiana).

Lo scorso 5 agosto un terremoto di magnitudo 6.9 ha provocato sull’isola di Lombok oltre cento morti, molti feriti e migliaia di sfollati. Nel dicembre 2004 un terremoto di magnitudo 9.1 al largo di Sumatra provocò uno tsunami che uccise 230 mila persone.