3 Luglio 2022

Nel Regno Unito 400 nuovi casi Covid al giorno di persone vaccinate con due dosi

Parlando a Sky News, Sir David King, ex capo consigliere scientifico del governo del Regno Unito e presidente dell'Indipendent Sage Group, ha lanciato un minaccioso avvertimento sull'aumento dei casi tra i vaccinati. "Possibile terza ondata in Uk"

Stessa categoria

‘Nel Regno Unito i casi di covid sono aumentati nelle ultime settimane, gettando nell’incertezza il completo allentamento delle restrizioni del 21 giugno scorso. Sebbene il programma di vaccinazione di massa sembri tenere a bada i tassi di ospedalizzazione, c’è uno sviluppo preoccupante: Circa 400 persone al giorno che hanno ricevuto entrambe le dosi del vaccino contro il coronavirus risultano positive in tutto il Regno unito’. E’ quanto si legge sull’Express britannico.

Parlando a Sky News, Sir David King, ex capo consigliere scientifico del governo del Regno Unito e presidente dell’Indipendent Sage Group, ha lanciato un minaccioso avvertimento sull’aumento dei casi tra i vaccinati.

King ha affermato che gli attuali dati sul Covid-19 sono “la prova che si può andare verso di un’altra ondata”. “Sappiamo che chiunque sia stato vaccinato due volte è relativamente sicuro contro il virus, ma non dimentichiamo che uno su 25 nuovi casi sono persone che sono state vaccinate due volte, il che significa che 400 nuovi casi al giorno sono persone che hanno ricevuto il vaccino due volte”.

Intanto, scrive il Daily Mail, quasi un terzo dei 42 britannici che sono morti finora a causa della presunta variante Delta, aveva ricevuto la doppia dose di vaccinazione, ha rivelato un nuovo rapporto.

Con il Primo Ministro orientato a ritardare il “Freedom Day” di un massimo di quattro settimane, una nuova analisi di Public Health England (PHE) ha rivelato che il 29% dei decessi per Covid dal ceppo B.1.617.2 aveva ricevuto due iniezioni.

Tra i numeri dei casi in aumento, il nuovo rapporto ha sollevato timori tra alcuni scienziati che il Regno Unito possa essere sommerso, come ha riferito sir King, da una terza ondata di Covid.

Un’analisi del Sunday Telegraph mostra che, al ritmo attuale, il Regno Unito potrebbe avere 80.000 nuovi casi al giorno entro metà luglio, molti di più che in gennaio, quando la campagna vaccinale era all’inizio. 


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER