12 Aprile 2024

Difesa russa: Colpito centro di intelligence elettronica dell’esercito ucraino a Kiev

Correlati

Le forze russe hanno colpito il centro di intelligence elettronica dell’esercito ucraino nella regione di Kiev durante l’operazione militare speciale in Ucraina, ha riferito lunedì il portavoce del ministero della Difesa, generale Igor Konashenkov, citato dall’agenzia Tass, tracciando un bilancio dell’offensiva russa nelle ultime 24 ore.

“Nell’area dell’insediamento di Brovary, nella regione di Kiev, è stato colpito il centro di intelligence radioelettronico dell’esercito ucraino”, ha detto il portavoce.

Le forze russe hanno colpito le attrezzature ucraine nell’area di Kupyansk, eliminando circa 70 militari delle truppe nemiche nell’ultimo giorno, ha riferito Konashenkov.

“Nell’area di Kupyansk (Donbass), unità del gruppo tattico occidentale hanno inflitto danni alla forza lavoro e all’equipaggiamento nemico nelle aree vicino agli insediamenti di Novosyolovskoye nella Repubblica popolare di Lugansk, Dvurechnaya, Gryanikovka, Masyutovka, Olshana, Liman Perviy e Sinkovka nella regione di Kharkov”, ha detto il portavoce.

Le forze russe hanno eliminato il personale e l’equipaggiamento nemico durante le battaglie, ha detto il generale.

“Fino a 70 truppe ucraine, tre veicoli corazzati da combattimento e due veicoli a motore sono stati distrutti in quella zona nelle ultime 24 ore”, ha riferito Konashenkov.

Le forze russe hanno colpito inoltre le unità dell’esercito ucraino nell’area di Krasny Liman, uccidendo e ferendo circa 140 militari delle truppe nemiche nell’ultimo giorno, ha detto.

“Le forze del Centro tattico supportate da velivoli operativi/tattici, artiglieria e sistemi lanciafiamme pesanti hanno inflitto danni alle unità dell’esercito ucraino nelle aree vicino agli insediamenti di Yampolovka e Torskoye nella Repubblica popolare di Donetsk, Chervonopopovka e Chervonaya Dibrova nella Repubblica popolare di Lugansk come un risultato delle loro operazioni attive nella direzione di Krasny Liman”, ha spiegato il portavoce.

Il nemico ha perso circa 140 soldati, tra uccisi e feriti, tre veicoli corazzati da combattimento, tre veicoli a motore, un obice semovente Gvozdika e un obice D-20 in quella zona nelle ultime 24 ore, ha precisato il generale.

Le forze russe supportate da aerei da combattimento, artiglieria e lanciafiamme pesanti hanno distrutto oltre 250 soldati ucraini nell’area di Donetsk, ha riferito Konashenkov.

“Nell’area di Donetsk, oltre 250 truppe ucraine, due carri armati, quattro veicoli corazzati da combattimento, cinque veicoli a motore e un obice D-20 sono stati distrutti nelle ultime 24 ore a seguito della continua avanzata delle unità del contingente meridionale supportate da attacchi aerei, artiglieria e pesanti colpi di lanciafiamme”, ha detto ancora il portavoce.

Nella zona di Artyomovsk, nella Repubblica popolare di Donetsk, le forze russe hanno distrutto un deposito di munizioni della 72° brigata meccanizzata dell’esercito ucraino, ha aggiunto il generale.

“Inoltre, nell’area dell’insediamento di Novomarkovo nella Repubblica popolare di Donetsk, è stato distrutto un radar di controbatteria AN/TPQ-37 di fabbricazione statunitense”, ha riferito inoltre Konashenkov.

Le forze russe hanno effettuato massicci attacchi contro le truppe ucraine nelle aree meridionali di Donetsk e Zaporozhye nelle ultime ventiquattro ore, ha detto.

“Nelle aree meridionali di Donetsk e Zaporozhye, le unità del gruppo tattico Est hanno inflitto danni con la potenza di fuoco combinata alle unità dell’esercito ucraino nelle aree vicino agli insediamenti di Ugledar, Nikolskoye e Prechistovka nella Repubblica popolare di Donetsk e Zelyony Gai nella regione di Zaporozhye”, il ha detto il portavoce.

Le perdite dell’esercito ucraino in quella zona nelle ultime 24 ore ammontano a “95 uomini ucraini, un carro armato, tre veicoli corazzati da combattimento, un veicolo a motore, tre camioncini e un obice D-20”, ha precisato il generale.

Nell’area dell’insediamento di Chervonoye nella regione di Zaporozhye, le forze russe hanno cancellato un deposito di munizioni ucraino, ha aggiunto.

Le forze russe hanno eliminato circa 60 soldati ucraini e due obici nemici nell’area di Kherson nell’ultimo giorno, ha riferito Konashenkov.

“Nella zona di Kherson, nelle ultime 24 ore sono stati distrutti ben 60 soldati ucraini, quattro veicoli a motore e due obici D-30 a causa dei danni inflitti dalla potenza di fuoco”, ha detto il portavoce.

Inoltre, le forze russe hanno spazzato via un deposito di munizioni della 63° brigata meccanizzata dell’esercito ucraino vicino alla comunità di Snigiryovka nella regione di Nikolayev, ha aggiunto il generale.

Le forze della federazione russa hanno distrutto un sistema missilistico antiaereo Buk-M1 ucraino e un radar di difesa aerea tra domenica e lunedì, ha riferito Konashenkov.

“Un sistema missilistico antiaereo semovente ucraino Buk-M1 è stato distrutto vicino alla comunità di Andreyevka e un radar di rilevamento del bersaglio a bassa quota 36D6 è stato cancellato vicino all’insediamento di Dobropolye nella Repubblica popolare di Donetsk”, ha detto il portavoce.

Le forze russe hanno attaccato il centro per le operazioni speciali dell’esercito ucraino a Khmelnitsky lo scorso giorno, ha riferito Konashenkov.

“Nelle ultime 24 ore, l’aviazione operativa/tattica e dell’esercito, le truppe missilistiche e l’artiglieria del gruppo di forze russe hanno colpito 98 unità di artiglieria ucraine in postazioni di tiro, manodopera ed equipaggiamento militare in 173 aree. Nell’area della città di Khmelnitsky, il centro per le operazioni speciali West è stato colpito”, ha detto il portavoce.

Le forze di difesa aerea russe hanno abbattuto quattro razzi HIMARS e distrutto cinque veicoli aerei senza pilota ucraini nell’ultimo giorno, ha riferito Konashenkov.

“Nelle ultime 24 ore, le capacità di difesa aerea hanno abbattuto quattro razzi del sistema missilistico a lancio multiplo HIMARS. Inoltre, hanno distrutto cinque veicoli aerei senza pilota ucraini nelle aree vicino agli insediamenti di Kremennaya e Stelmakhovka nella Repubblica popolare di Lugansk, Kremenets e Novoandreyevka nella Repubblica popolare di Donetsk e Krynki nella regione di Kherson”, ha detto il portavoce.

In tutto, le forze armate russe hanno distrutto 390 aerei da combattimento ucraini, 211 elicotteri, 3.248 veicoli aerei senza pilota (droni), 406 sistemi missilistici terra-aria, 8.058 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 1.045 lanciarazzi multipli, 4.228 cannoni e mortai di artiglieria da campo e 8.574 autoveicoli militari speciali dall’inizio dell’operazione militare speciale in Ucraina, ha concluso Konashenkov.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)