16 Aprile 2024

Società petrolifera: “Tentativo di colpire oleodotto Druzhba”

Correlati

Una società russa di oleodotti ha confermato le notizie su un tentativo di compiere un attentato terroristico sul sistema di oleodotti Druzhba. L’oleodotto è il più grande dell’Europa, e trasporta petrolio e gas dalla Russia a larga parte di paesi Ue.

“In effetti, stamattina presto c’è stato un tentativo di commettere un atto terroristico contro il sistema di oleodotti Druzhba presso la stazione di carico di Bryansk (Russia). Nessuno è rimasto ferito. Le autorità competenti stanno indagando sulle circostanze dell’incidente”, ha detto il portavoce di Transneft Igor Dyomin, ha detto a Tass mercoledì.

Mercoledì scorso, il canale Telegram “Baza” ha riferito che la mattina del 10 maggio, il punto di carico dell’oleodotto Druzhba nel villaggio di Sven è stato preso di mira. Gli attacchi hanno colpito tre serbatoi di stoccaggio di petrolio vuoti. Non ci sono state perdite o incendi e nessuno è rimasto ferito.

L’oleodotto Druzhba fornisce forniture di petrolio alle raffinerie bielorusse e le trasporta in Europa. Il gasdotto inizia nella regione di Samara, attraversa Bryansk e poi si biforca nei rami nord e sud, attraversa Bielorussia, Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Germania e Ungheria.

Dall’inizio di febbraio sono giunte segnalazioni di bombardamenti da parte delle forze armate ucraine sull’oleodotto di Druzhba e sulle sue infrastrutture.

In particolare, il 1 ° febbraio, Dyomin ha riferito a TASS di un tentativo di bombardare la stazione di pompaggio del petrolio di Novozybkov nella regione di Bryansk la sera del 31 gennaio.

Successivamente, il 3 febbraio, il canale Mash Telegram ha riferito che le forze armate ucraine avevano presumibilmente attaccato l’infrastruttura dell’oleodotto, ma Transneft ha affermato di non avere informazioni su eventuali attacchi e che Druzhba stava operando di nuovo normalmente. A metà marzo, Transneft ha scoperto ordigni esplosivi presso la stazione di pompaggio del petrolio di Novozybkov, ma la stazione non è stata danneggiata.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)