15 Aprile 2024

Mosca: “Investimenti Usa nella Germania nazista hanno portato alla 2° Guerra Mondiale e all’Olocausto”

La portavoce del ministero degli afferi Esteri Zakharova ha elencato varie persone, società e banche con sede negli Stati Uniti, vale a dire Henry Ford, General Motors, Kodak, Coca-Cola, Standard Oil, IBM e JPMorgan Chase & Co, sostenendo che queste avrebbero sponsorizzato o assistito la Germania nazista durante la Seconda guerra mondiale, quindi la Shoah

Correlati

Reagendo ai commenti di un senatore degli Stati Uniti durante un incontro venerdì con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, domenica la Russia ha affermato che gli investimenti statunitensi nella Germania nazista hanno portato alla seconda guerra mondiale e all’Olocausto.

“Il senatore Lindsey Graham ha qualcosa con cui confrontarsi. Uno dei loro investimenti ha portato alla Seconda guerra mondiale e all’Olocausto”. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova in un post su Telegram in reazione ad una dichiarazione del senatore americano che aveva detto: “I russi stanno morendo. Non abbiamo mai speso così bene i soldi”.

Zakharova ha elencato varie persone, società e banche con sede negli Stati Uniti, vale a dire Henry Ford, General Motors, Kodak, Coca-Cola, Standard Oil, IBM e JPMorgan Chase & Co, sostenendo di aver sponsorizzato o assistito la Germania nazista durante la seconda guerra mondiale.

Zakharova ha inoltre affermato che miliardi di dollari USA vengono ora trasferiti in Ucraina, aggiungendo: “A questo proposito, vorrei ricordare ai senatori e a tutti i beneficiari americani come si è conclusa la precedente avventura”.

Durante un incontro con Zelenskyy nella capitale Kiev venerdì, il senatore americano Lindsey Graham è stato registrato mentre diceva in un video condiviso dall’account Telegram del presidente ucraino: “I russi stanno morendo… I migliori soldi che abbiamo mai speso”.

In una dichiarazione separata su Telegram, anche l’ex presidente russo Dmitry Medvedev ha commentato il video, affermando: “Nella sua amata America, non solo le persone comuni vengono regolarmente uccise, ma vengono spesi anche soldi sporchi per uccidere i senatori. Di balordi disposti a uccidere per pochi spiccioli l’America è piena”.

“È difficile immaginare una vergogna più grande per il paese (gli Stati Uniti) che avere tali senatori”, ha detto anche il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov durante una conferenza stampa.

Né Graham né le autorità ucraine hanno ancora commentato la questione sollevata dalla portavoce del ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.

Il post completo di Maria Zakharova su Telegram:

“Il senatore americano della Carolina del Sud Lindsey Graham ha detto con un sorrisetto soddisfatto durante l’incontro con Zelensky: “I russi stanno morendo. Non abbiamo mai speso così bene i soldi”.

Durante il Tribunale di Norimberga, il ministro dell’Economia della Germania nazista, Hjalmar Schacht, dichiarò che la sponsorizzazione del Terzo Reich proveniva anche dall’estero e fece il nome delle due più grandi aziende americane: Ford e General Motors. Fu fatto un patto tacito con lui: libertà in cambio di silenzio. Nonostante le proteste dei rappresentanti sovietici, fu rilasciato e visse fino a 93 anni.

Vi ricordo che l’incarnazione del sogno americano, lo stesso leggendario Henry Ford, fu insignito della Gran Croce dell’Ordine al Merito dell’Aquila Tedesca. Le sue fabbriche in Germania non solo producevano fino a 70 mila camion all’anno per le esigenze della Wehrmacht, ma utilizzavano anche la manodopera dei prigionieri, anche di Auschwitz, per questo.

E l’icona tedesca dell’industria automobilistica, la Opel, apparteneva alla… General Motors. Il ricercatore Bradford Snell descrive il ruolo della società come segue: “La General Motors era molto più importante per la macchina da guerra nazista delle banche svizzere. La Svizzera era solo un deposito di denaro rubato. La General Motors era parte integrante dello sforzo bellico tedesco. Il Terzo Reich avrebbe potuto invadere la Polonia e la Russia (URSS) senza l’aiuto della Svizzera. Ma non avrebbe potuto farlo senza l’aiuto della General Motors.

L’azienda Kodak, nel suo stabilimento in Germania, produceva spolette per le bombe aeree, non disdegnando di utilizzare anche la manodopera dei prigionieri di guerra.

Lo stabilimento della Coca-Cola a Colonia, anche prima della sua nazionalizzazione da parte del governo tedesco, forniva regolarmente bibite ai soldati tedeschi. E la famosa “Fanta” fu inventata proprio dai nazisti.

Il gigante petrolifero Standard Oil, attraverso le sue campagne sussidiarie, aiutò Hitler con la carenza di prodotti petroliferi, partecipando alla gomma sintetica e ai carburanti sintetici. E l’IBM, amata dagli informatici di tutto il mondo, produsse per i nazisti dispositivi di contabilità e controllo, anche per la produzione di petrolio. Tra l’altro, le apparecchiature di questa azienda aiutavano a tenere traccia degli orari dei treni per i campi di sterminio…

E non possiamo non citare le banche: Anche la JPMorgan Chase & Co. e poi la Chase National Bank, attraverso le quali venivano effettuate transazioni multimiliardarie e Berlino aveva la possibilità di acquistare dollari e di effettuare transazioni finanziarie all’estero. La “Chase” ha collaborato con la banca tedesca “Alliance” anche in questioni come… l’assicurazione dei beni e della vita delle guardie dei campi di concentramento del Terzo Reich”.

Il senatore Graham ha sicuramente materiale per fare paragoni. Uno dei loro investimenti ha portato alla Seconda Guerra Mondiale e all’Olocausto.

Ora, miliardi di dollari americani si riversano nell’insaziabile gola del regime neonazista di Kiev. A questo proposito, vorrei ricordare ai senatori e a tutti i beneficiari americani come è finita la precedente avventura”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)