Inchiesta su toghe, il Csm sospende il pm Luca Palamara

Il tribunale dei magistrati ha sospeso dalle funzioni e dallo stipendio il pm al centro di un fascicolo della procura di Perugia.

Carlomagno campagna Jeep Renegade Luglio 2019
Luca Palamara in una foto di archivio (Ansa)

La Sezione disciplinare del Csm ha sospeso dalle funzioni e dallo stipendio il magistrato romano Luca Palamara, indagato a Perugia per corruzione. Il tribunale delle toghe ha così accolto la richiesta avanzata dal Pg della Cassazione Riccardo Fuzio.

A Palamara viene contestato di aver violato i suoi doveri di magistrato per le vicende al centro dell’inchiesta di Perugia, dove è accusato di aver messo le sue funzioni di magistrato a disposizione dell’imprenditore e suo amico Fabrizio Centofanti in cambio, dice l’a di viaggi e regali. (Ansa)