19 Aprile 2024

Fitto lancia "Conservatori e Riformisti" per abbracciare Cameron

Correlati

Raffaele Fitto durante la conferenza stampa per annunciare la nascita dell'associazione "Conservatori e Riformisti"
Raffaele Fitto durante la conferenza stampa per annunciare la nascita dell’associazione “Conservatori e Riformisti” (Ansa/Mistrulli)

Raffaele Fitto dopo l’insanabile frattura con Forza Italia e Silvio Berlusconi lancia l’Associazione Conservatori e Riformisti, una prima pietra su quella che potrà essere una nuova casa per il Centrodestra. Un contenitore basato “sui contenuti e su regole definite”, che individui il suo leader attraverso “le primarie”. Ma per Fitto “non è questo il momento di dar vita a nuovi gruppi parlamentari, fuoriuscendo da quelli di Forza Italia: “per noi questo è l’ultimo dei problemi”, sottolinea l’europarlamentare in conferenza stampa. “Se si andrà a votare nel 2018, l’unica prospettiva che può interpretare questa legge elettorale sono le primarie”, afferma l’ex ministro.

“Abbiamo costituito – spiega Fitto – un’associazione che si chiama Conservatori e Riformisti e che si ispira al gruppo del Parlamento europeo. Siamo già stati dal notaio. “Ci ispiriamo – prosegue – al gruppo europeo dei Conservatori e riformisti e aderiamo alla “Fondazione New direction”. Abbiamo avviato un percorso, formulando anche una richiesta di ingresso al nuovo gruppo europeo e ora attendiamo la valutazione e l’approvazione”. Il che significa abbandonare il Partito popolare europeo nel cui gruppo, a Strasburgo, siede Forza Italia.

Sui numeri, che in politica pure contano qualcosa, Fitto ai giornalisti risponde: “E’ una partita che non si gioca con un parlamentare in più o in meno ma si muove in una prospettiva politica”. Poi ironizza: “Dica trentatré…”, risponde a chi gli chiede se i parlamentari che hanno aderito sono gli stessi che qualche tempo fa hanno firmato una lettera a sostegno di Cameron. “Comunque – aggiunge – non lo so”. Troppo presto anche per il simbolo: “No, non lo abbiamo. E’ solo un’associazione, lo vedremo dopo”. “Se le elezioni saranno nel 2018 – ha detto ancora – è indispensabile che il centrodestra, alternativo al centrosinistra, si organizzi per fare delle primarie sui contenuti e sugli uomini”.

“Dobbiamo avere il coraggio di guardare al futuro – Raffaele Fitto – ed è necessario dare rappresentanza a una larga fetta di cittadini mettendo in campo un centrodestra che sia attento al confronto sui contenuti e le regole. Tra Salvini e Renzi c’è uno spazio molto ampio”, dice sottolineando come in Europa “non non stiamo né con la Merkel, né con la Le Pen”.

“Siamo pronti a un confronto con tutti coloro che vogliono condividere un’alternativa a Renzi e al suo governo. Gli eccessi – dice Fitto – sono un errore: è un errore supportare Renzi ma un errore passare dal supporto alle critiche. Noi proponiamo un’alternativa”, afferma lasciando spazio a chi come i “dissidenti” di Forza Italia tipo Denis Verdini volesse approdare nella sua realtà politica. “Può aderire chiunque lo riterrà utile, non sta a noi dare patenti”, ha concluso Fitto.

Bisognerà capire ora le mosse di Berlusconi, ma i più informati ritengono che il cavaliere abbia rimandato la “resa dei conti” a dopo le elezioni regionali. Non sono pochi gli azzurri che si chiedono se i cosiddetti “33” possano essere compatibili con la permanenza nei gruppi parlamentari di Fi. Probabilmente, Fitto avrà costituito l’assoziazione ora per prepararsi ad una eventuale offensiva del cavaliere dopo maggio. E l’unica cosa che vorrebbe evitare l’europarlamentare è la plateale “cacciata” che subì Fini, fermo restando che la scissione è già nei fatti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)