3 Marzo 2024

E’ Minniti il ministro più amato dagli italiani (e da Lega e Forza Italia)

Correlati

Il ministro dell'Interno Marco Minniti
Il ministro dell’Interno Marco Minniti (Ansa)

E’ Marco Minniti il ministro più amato dagli italiani. Lo scrive sul Corriere della Sera, Nando Pagnongelli, il noto sondaggista dell’Ipsos.

Il titolare del Viminale conquista un indice di gradimento del 41%, un consenso in crescita dopo le proposte avanzate sul tema dei migranti (ridefinizione dei Cie, accelerazione delle procedure di rimpatrio, lavori socialmente utili e corsi obbligatori di italiano).

A ciò si aggiunge, – sottolinea Pagnongelli – “la situazione di sicurezza in Italia, in un momento nel quale l’inquietudine per questo tema insieme a quello dei migranti è significativamente aumentata passando in tre anni dal 10% al 42% nelle priorità degli italiani”.

Minniti piace molto al Centro destra. L’esponente politico del Pd, infatti, “risulta l’unico ministro che sfonda presso una parte dell’elettorato dell’opposizione, in particolare tra gli elettori di Forza Italia (52) e della Lega (46).

Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan si colloca al secondo posto con indice 37, “risultato tutt’altro che trascurabile – spiega il sondaggista – tenuto conto del fatto che il dicastero dell’Economia spesso rappresenta un parafulmine sia per le questioni relative alla finanza pubblica (spesa, Fisco, incentivi alla crescita, ecc.) sia ai rapporti con la Ue”. Seguono Graziano Delrio (36) e Dario Franceschini (34), a capo di dicasteri considerati strategici sia per lo sviluppo economico (Infrastrutture e Beni culturali) sia per la qualità della vita dei cittadini.

Agli ultimi posti in graduatoria i ministri Galletti e Calenda, “penalizzati dalla limitata conoscenza dei rispettivi ambiti di competenza, mentre non stupisce l’ultimo posto di Giuliano Poletti, sia per le elevate aspettative nei confronti del tema occupazionale (stabilmente al vertice delle preoccupazioni degli italiani), sia per le sue diverse battute infelici che sono state oggetto di aspre polemiche. “Meglio giocare a calcetto che inviare curriculum”.

Il governo Gentiloni dopo a tre mesi dal suo insediamento risulta apprezzato da un italiano su tre (34%). Nell’ultimo mese sono aumentati di 2 punti sia i giudizi positivi sia quelli negativi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Dossieraggi su politici e vip, quasi mille gli accessi abusivi

Sono circa 800 gli accessi abusivi che, secondo la procura di Perugia, il finanziere Pasquale Striano in servizio alla...

DALLA CALABRIA

Serie B, grande attesa per il derby Cosenza-Catanzaro

Grande attesa per il derby calcistico tra Cosenza e Catanzaro, in programma oggi alle 16.15 allo stadio "San Vito-Gigi...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)