23 Febbraio 2024

Mattarella scioglie le Camere, tempo scaduto per lo “Ius Soli”

Correlati

Mattarella scioglie le Camere, tempo scaduto per lo "Ius Soli"
Sergio Mattarella

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella scioglierà le Camere con ogni probabilità giovedì 28 dicembre, subito dopo la conferenza stampa di fine anno che il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni terrà a Montecitorio, l’ultima della XVII legislatura.

Il decreto di scioglimento arriva in coda alle polemiche sul mancato varo della legge sullo “Ius Soli”, che si è arenata al Senato per mancanza del numero legale. Pd e Sinistra, con Verdi e Liberi e Uguali vanno all’attacco: “Il capo dello Stato non firmi fino ad approvazione”. Ma il tempo pare ormai scaduto. La data per le nuove elezioni sarà probabilmente fissata per domenica 4 marzo.

Intanto la Costituzione italiana compie settantanni. “#70anni Evviva la #Costituzione”, è il messaggio pubblicato su Twitter dal premier Gentiloni ricordando l’anniversario della promulgazione della Carta.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)