28 Giugno 2022

Verso il 4 marzo, pronto il simbolo di FI, c’è “Berlusconi Presidente”

Stessa categoria

Il simbolo di Forza Italia Berlusconi PresidenteA poche ore dal vertice di Arcore, che vedrà protagonisti Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, via Twitter arrivano i nuovi loghi per le elezioni di Forza Italia e della Lega, pubblicati dai rispettivi leader.

“Oggi vi auguro #BuonaDomenica mostrandovi in anteprima il nostro simbolo per le #elezioni del 4 marzo. Anche con questa nuova legge elettorale votare è molto facile: basta barrare il logo di Forza Italia!”, scrive il leader di Forza Italia che pubblica il nuovo logo di Forza Italia dove dentro un cerchio blu e sotto la scritta “Forza Italia”, campeggia “Berlusconi presidente”.

Il logo della Lega, invece, reca la scritta “Stop Fornero” riferito all’omonima legge di riforma del sistema pensionistico, e in basso il logo con il testo “Salvini premier”.

“Il primo impegno del governo Salvini: #STOPFORNERO. #4marzovotoLega”, ha scritto sempre via twitter Matteo Salvini. Manca ancora l’ufficialità per il simbolo di Fratelli d’Italia che, a parte l’aggiunta di Meloni premier, non dovrebbe discostarsi molto dall’attuale simbolo che vede campeggiare la scritta Fratelli d’Italia e in basso la Fiamma del vecchio Msi che fu anche inserita nel logo di Alleanza Nazionale.

Intanto, c’è attesa per il vertice a tre ad Arcore che dovrebbe cominciare nel primo pomeriggio nella residenza di Silvio Berlusconi. “Sarà il primo – viene spiegato – di una serie di vertici, il prossimo sarà organizzato in casa Lega, per definire programmi e strategie in vista delle politiche del 4 marzo”. Salvini domani chiederà agli alleati l’impegno ufficiale ad azzerare la legge Fornero come primo atto del nuovo governo.

Padoan non esclude sua candidatura 

Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan in una intervista al Corriere della Sera traccia un bilancio del suo mandato:  “Il Paese sta meglio rispetto all’inizio della legislatura. Tutti gli indici sono migliorati. Nella ripresa ci sono elementi strutturali. C’è un’agenda di riforme da implementare”, sottolinea. Quanto al rapporto con Renzi, dice, è stato “molto interessante, faticoso, stimolante. Sempre dialettico. In alcuni casi il governo prese decisioni che io avrei preso in modo diverso”. Poi uno sguardo alle elezioni: se gli chiedessero di candidarsi, dice, “non lo escluderei”. Possibile un governo Pd-Forza Italia? “In un quadro di elevata incertezza non si può escludere nulla”, afferma Padoan.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER