Camere, primo giorno di “scuola” per deputati e senatori [LIVE]

Al via la diciottesima legislatura. Saltato l'accordo tra M5s e Forza Italia sul nome di Romani, si cerca una nuova intesa tra le forze politiche sui presidenti. Ripuliti i siti

Carlomagno Lancia Ypsilon ibrida Giugno 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Roberto Giachetti presiede la prima seduta della Camera
Roberto Giachetti presiede la prima seduta della Camera

Primo giorno di “scuola” oggi per i circa mille parlamentari della Repubblica eletti lo scorso 4 marzo alle politiche. Alle ore 11 la prima seduta ufficiale della 18ª legislatura. All’ordine del giorno figurano la costituzione dell’Ufficio provvisorio di Presidenza; la costituzione della Giunta delle elezioni provvisoria e la proclamazione di deputati subentranti; l’elezione del Presidente che avrà luogo per scrutinio segreto, anche se saltato l’accordo tra M5S e Forza Italia per Romani al Senato, per Montecitorio, dove i grillini rivendicano lo scranno più alto con Fico, ci vorrà forse più tempo, a meno di un accordo in extremis. Segui dal diretta alla Camera 

E’ quasi certo per oggi una fumata nera per entrambe le Camere. Dopo l’ingarbugliarsi della trattativa, Pd, M5s e Pd decidono infatti di votare scheda bianca. E’ invece probabile che per sabato pomeriggio vi sia il presidente di palazzo Madama. Dopo le prime due votazioni al Senato è sufficiente la maggioranza assoluta dei presenti, ovvero alla quarta il ballottaggio tra chi ha ottenuto più voti.

Il presidente emerito Giorgio Napolitano presiede la prima seduta della XVIII legislatura al Senato.

LA DIRETTA AL SENATO

LA DIRETTA ALLA CAMERA

In base a quanto disposto dal Regolamento della Camera, la seduta sarà presieduta da Roberto Giachetti nella sua qualità di Vicepresidente più anziano per elezione tra quelli della Legislatura precedente.

Intanto sui portali di Camera e Senato sono apparsi i nuovi deputati e senatori ed eliminati i “vecchi”. Spariti anche i profili e foto degli ormai ex presidenti, Boldrini e Grasso. Gli addetti che operano sui siti istituzionali stanno caricando i dati che riguardano i gruppi parlamentari e altre notizie di interesse. Tra qualche giorno, con l’elezione dei nuovi due presidenti sarà possibile avere una panoramica più chiara.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM