Mandato a Fico per intesa M5s-Pd. No da renziani. Salvini: “Presa in giro”

Carlomagno Jeep Compass Febbraio 2021

Roberto Fico mandato esplorativo M5s-Pd“Un punto fondamentale è che si deve partire dai temi e dai programmi per l’interesse del Paese”, per questo “è quello che cercherò di fare da subito”, ha detto il presidente della Camera Roberto Fico al termine dell’incontro al Quirinale con il capo dello Stato Mattarella che gli ha affidato il mandato esplorativo di cercare una possibile intesa tra M5s e Partito democratico.

Ma il tentativo del Colle, dopo il giro “a vuoto” della presidente del Senato Casellati di trovare convergenze tra stellati e centrodestra (affossato dai veti), viene gelato dal Pd che col presidente Matteo Orfini ha fatto in sostanza sapere che è “tutto inutile”. Orfini, renziano di ferro, ha ribadito la posizione dei dem esplicitata all’indomani della pesante sconfitta del 4 marzo: “Noi staremo all’opposizione”.

“Siamo e resteremo alternativi a M5s”, ha detto Orfini. “Ascolteremo ovviamente con rispetto e attenzione Fico, con rispetto sia per lui che per la funzione che rappresenta. Ma il mio parere resta quello dei giorni scorsi: eravamo, siamo e resteremo alternativi ai Cinque Stelle per cultura politica, programmi e idea della democrazia. Quindi non ci sono le condizioni per un accordo politico tra Pd e M5s. L’abbiamo sempre detto e lo ribadiamo nel merito”.

Il reggente del Pd, Maurizio Martina ha invece affermato che “ci confronteremo con il presidente Fico con spirito di leale collaborazione secondo il mandato conferitogli dal presidente Mattarella”. “Lo faremo con serietà e coerenza a partire da una questione fondamentale e prioritaria: la fine di ogni ambiguità e di trattative parallele con noi e anche con Lega e centrodestra. Per rispetto degli italiani, dopo 50 giorni di tira e molla, occorre su questo totale chiarezza”.

Il leader della Lega e del centrodestra Matteo Salvini mostra stupore al mandato del Colle a Fico per cercare una intesa tra cinquestelle e Pd. “Il Presidente della Repubblica – scrive Salvini – ha dato mandato al presidente della Camera “per sondare quale governo? Pd-5Stelle. Hanno perso in Italia, hanno perso in Molise, se ci date una mano straperderanno domenica in Friuli Venezia Giulia. Io non voglio vedere Renzi, Serracchiani o la Boschi al governo per i prossimi cinque anni. Non è giusto, non è normale, non è rispettoso”. “Bisogna rispettare sempre le indicazioni del Presidente, ma farò di tutto perché non accada questa presa in giro”, ha aggiunto.

“Per il Governo si potrebbe fare la stessa cosa che avete fatto voi con la ricostruzione – ha detto il leader della Lega dal Friuli facendo un parallelo con la ricostruzione dopo terremoto -: se quelli con cui dovreste ricostruire cominciano a litigare e non si mettono d’accordo, alla fine possiamo tirarci su le maniche e provare a far da soli”.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb
Seguici anche su TELEGRAM