Friuli, Fedriga oltre il 57%. Boom della Lega, crollo del M5S

Carlomagno campagna ottobre 2018
Elezioni in Friuli Venezia Giulia, vince la Lega
Fedriga e Salvini alla chiusura della campagna a Trieste (Ansa)

Il candidato del Centrodestra Massimiliano Fedriga si avvia verso una schiacciante vittoria alle elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia. Quando sono state scrutinare quasi tutte le sezioni, il candidato leghista è avanti con oltre il 57% sul candidato del Centrosinistra Sergio Bolzanello che va oltre il 27%. Trionfo netto della Lega di Matteo Salvini che all’interno della coalizione prende oltre il 35%. La coalizione di centrodestra alle politiche prese quasi il 43 percento. Forza Italia è attorno al 12%.

Crollo del Movimento 5 stelle che al momento, quando sono state scrutinate oltre mille sezioni su 1.369, si attesta a meno del 12%. Alle regionali del 2013, quando il movimento si presentò per la prima volta in Fvg, il suo candidato si era fermato al 19.21. Alle politiche scorse i Stellati presero il 24,56 percento.

Il candidato Pd Bolzanello fa sapere di aver chiamato Fedriga per complimentarsi per la sua vittoria. “Ho appena sentito Massimiliano Fedriga al telefono – ha detto – e mi sono complimentato per il risultato che ha ottenuto, io ora starò all’opposizione con lo spirito di chi sa di lasciare una Regione in ottima salute e che tale dovrà rimanere nei prossimi 5 anni”.

L’affluenza alle urne, rimaste aperte dalle 7 alle 23, è stata pari 49,63%. Nel 2013, quando si votò in due giornate, l’affluenza definitiva fu del 50,48%. Fedriga, come pare sia la tendenza, succederà a Debora Serracchiani.

Al termine dello scrutinio, si proseguirà con lo spoglio delle schede per il rinnovo delle cariche amministrative, su cui ieri si sono espressi gli elettori di 19 comuni, e delle schede dei referendum consultivi per la costituzione di due nuovi comuni.