27 Febbraio 2024

Governo, Cottarelli al Quirinale per ricevere l’incarico

Correlati

Palazzo del QuirinaleIl Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato per le ore 11.30 di oggi, al Palazzo del Quirinale, il Prof. Carlo Cottarelli. La convocazione per affidare all’uomo della spending review, l’incarico di formare il nuovo governo dopo aver fatto fallire sul traguardo quello tra Lega e M5s, legittimato dal voto dello scorso 4 marzo.

L’incarico a Cottarelli dovrebbe essere di breve durata, di traghettamento del paese ad elezioni anticipate che potrebbero tenersi in autunno. Ieri il professor Giuseppe Conte ha rinunciato all’incarico dopo aver notato l’impossibilità di procedere per via del veto del capo dello Stato sul professor Paolo Savona, economista indicato irremovibilmente al Mef dai due partiti di maggioranza.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Si vota per le regionali in Sardegna, 1,4 milioni gli elettori chiamati alle urne

Urne aperte dalle 6.30 di oggi 25 febbraio in Sardegna per le elezioni regionali. Cominciano le operazioni di voto...

DALLA CALABRIA

Scrontro frontale nel crotonese, due morti e due feriti gravi

Due giovani, un ragazzo e una ragazza sono morti e due sono feriti gravemente feriti in un incidente stradale...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)