Di Maio: “Dopo i vitalizi, taglieremo numero parlamentari”

Il ministro dello sviluppo economico dopo l'approvazione della delibera che taglia i vitalizi intende dare una sforbiciata anche alle pensioni d'oro

Carlomagno Panda Settembre 2018
Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio
Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio (Ansa)

“Dopo il taglio dei vitalizi mi sembra arrivato anche il momento di tagliare il numero dei parlamentari”. Lo ha detto Luigi Di Maio, vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, questa mattina ad Agorà Estate in diretta su Rai3.

Poi incalzato su quali saranno i tempi per la realizzazione del taglio ha aggiunto: “Dobbiamo presentare la proposta di legge costituzionale, perché dobbiamo fare una modifica costituzionale. Ma è nel contratto di governo, vogliamo ridurre il numero dei parlamentari”.

Dopo la delibera dell’Ufficio di Presidenza della Camera con cui ieri sono stati tagliati i vitalizi agli ex parlamentari, il ministro del Lavoro ha anche detto che è intenzione sua e del governo Conte tagliare le pensioni d’oro, con assegni sopra i 4000 euro.